Visitare la Valle dei Templi

visitare la valle dei templi

Dal centro di Agrigento, è possibile prenotare un servizio Ncc Agrigento per raggiungere l’area archeologica della Valle dei Tempi in circa 10 minuti, o in alternativa sfruttare uno degli autobus locali che coprono regolarmente questa tratta ogni giorno.

Dovresti considerare che sono necessarie non meno di tre ore per una visita soddisfacente dell’intera area archeologica, e avere una guida turistica o portare con te una mappa dettagliata ti aiuterà a capire meglio il sito e ciò che di incantevole potrai vedere, passo dopo passo. Non dimenticare di portare con te una bottiglia d’acqua e della crema solare, soprattutto in estate quando la temperatura in Sicilia può facilmente raggiungere i 40 gradi.

Visitare la Valle dei Templi | Il Tempio di Giunone e Tempio della Concordia

tempio di giunone

La parte Orientale della Valle dei Templi contiene le rovine più intatte e suggestive dell’intera area. Il tempio più vicino alla strada è il Tempio di Eracle, chiamato anche Tempio di Ercole. È il più antico dei templi rimasti ad Agrigento, risale al VI secolo a.C. Il tempio successivo lungo il cammino, il Tempio della Concordia, è il più completo con la sua struttura monumentale in gran parte intatta grazie anche alla sua originaria conversione in una chiesa cristiana. In cima alla collina c’è il Tempio di Hera Lacinia, meglio conosciuto come Tempio di Giunone. Vi sono ancora alcune colonne, i resti di un enorme altare sacrificale in pietra e scale la cui muratura mostra ancora tracce di fuoco risalenti al 406 a.C. quando l’allora Akragas (nome originario di Agrigento) fu conquistata e saccheggiata dai Cartaginesi. Sul lato Ovest del sentiero troverai invece i resti di uno dei più grandi templi dell’antichità, il Tempio di Zeus Olimpio. Questo ambizioso monumento probabilmente non fu mai completato e venne parzialmente distrutto dagli invasori cartaginesi. Tuttavia, è possibile vedere uno dei modelli più fedeli della sua ricostruzione nel vicino museo archeologico, che si trova proprio di fronte l’area della valle.

Il Giardino della Kolymbetra

Dietro le rovine c’è una bella area verde, che una volta era un laghetto con tanto di pesci. Oggigiorno, la Fondazione Italiana per l’Ambiente (il FAI, che si occupa della gestione del patrimonio nazionale) ha trasformato la valle in un affascinante giardino di agrumi chiamato il Giardino della Kolymbetra, al cui interno è possibile trovare tantissime specie di alberi e piante che insistono nell’intera zona della Valle dei Templi. Questo la rende un’oasi rigenerante e piacevole, lontano dai paesaggi polverosi della collina. Se hai ancora tempo a disposizine ed energia, cogli l’occasione per esplorare brevemente la “moderna” città di Agrigento. In realtà, lungi dall’essere recente, il centro della città è una dedalo medievale di strade ripide. In cima c’è il Duomo e più in basso sulla collina, a breve distanza, si può ammirare uno dei monumenti più importanti di Agrigento: la chiesa di Santa Maria dei Greci. Per raggiungere rapidamente la Valle dei Templi, e assicurarti spostamenti veloci anche nel prosieguo della tua vacanza in Sicilia, ti consigliamo di usufruire dei servizi di un noleggio con conducente ad Agrigento.