Hotel Le Pleiadi*** Forte dei Marmi

Hotel Le PLeiadi

L’Hotel Le Pleiadi è un 3 stelle accogliente e confortevole a Forte dei Marmi. Dispone di 30 camere comode e ben arredate, 20 delle quali con un ampio balcone con vista sulle splendide Alpi Apuane. Le camere sono dotate di ogni comfort ed arredate con moderni mobili, sono provviste di bagno con doccia o vasca, cassaforte, TV 22” con canali satellitari, minibar, aria condizionata e riscaldamento, wifi gratuito. E’ una struttura particolarmente adatta alla vacanze in famiglia o tra amici (il mare infatti dista appena 350 metri) ed è situata in una tranquilla zona residenziale nella quale non è raro imbattersi in volti noti dello spettacolo. Per la gioia di grandi e piccini, l’Hotel Le Pleiadi dispone di un bellissimo giardino e di una piscina dotata di idromassaggio a profondità variabile, così da consentire anche ai più piccoli di poterne usufruire. I pini marittimi presenti in giardino assicurano riparo e frescura d’Estate tra un tuffo e un altro, magari sorseggiando uno dei buonissimi cocktail preparati dal personale. Sdraio, lettini, teli per la piscina ed ombrelloni vengono forniti ai signori clienti. La colazione a buffet è offerta ogni mattino in giardino, per consentirvi di iniziare la giornata con la carica necessaria deliziando al tempo stesso il palato. Tante le attività a disposizione di chi vuol impiegare il tempo libero facendo un po’ di moto: si va dalle classiche passeggiate in bicicletta, affrontando sia percorsi pianeggianti che misti, se lo si vuole. Per chi invece preferisce l’avventura sarà possibile organizzare un’escursione sulle meravigliose Alpi Apuane, per vivere a pieno il contatto con la natura del luogo. E se dovesse venire voglia di visitare una città d’arte? Nessun problema, si possono organizzare indimenticabili visite presso le note città d’arte di questa bellissima regione. Per verificare la disponibilità e riservare la tua camera puoi contattare direttamente il numero telefonico +390584881188.

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+